Descrizione

Introduzione

Il controllore di varco CCN 7210 è progettato per rispondere ai più elevati standard in materia di sicurezza e alle moderne esigenze nel campo del controllo accessi pedonale e veicolare. La sua forma compatta e contenuta, unitamente ai materiali che lo costituiscono, lo rendono un elemento particolarmente robusto ed efficiente, adatto a qualsiasi circostanza.

Pensato per essere installato in lontananza rispetto ai varchi da controllare e alla vista degli utenti, è caratterizzato da tutte le componenti elettroniche ed applicative necessarie per poter colloquiare costantemente con il sistema software gestionale, dal quale riceve gli aggiornamenti sulle politiche di accesso e le aree da monitorare.

Tecnologia

Analogamente a tutti gli altri prodotti Solari di Udine, anche il CCN 7210 è un dispositivo di rete. E’ nativamente munito di scheda ethernet e prevede due modalità per la sua alimentazione: Power over Ethernet (PoE) e, in alternativa, rete elettrica tradizionale.

Il collegamento con le teste di lettura che deve pilotare e comandare avviene per tramite dello standard di comunicazione RS-485, il che permette l’installazione a distanza tra le due tipologie di dispositivo. Inoltre, grazie alla particolare architettura della sua elettronica interna, è in grado di fornire direttamente la bassa tensione necessaria all’alimentazione delle teste.

La scatola di contenimento, che rappresenta l’involucro esterno, è pensata per proteggere completamente tutte le componentistiche interne, rendendo il concentratore di varco resistente ad urti e tentativi di manomissione.

Infine, l’efficiente batteria interna, completamente integrata con il resto dell’elettronica, ne garantisce il completo funzionamento per un massimo di 10 ore, mantenendo inalterata la comunicazione con le teste di lettura collegate.

Funzionalità

Un efficiente sistema di controllo accessi si basa principalmente sulla capacità dei suoi singoli componenti di comunicare correttamente e velocemente tra di loro. Per questa motivazione, il principio di funzionamento del CCN 7210 è particolarmente semplice: ricevuto il dato dalle teste di lettura, provvede ad acquisirlo e a trasmetterlo al software applicativo gestionale, il quale, in base alle specifiche regole, inoltra la risposta di consenso o meno alla richiesta di transito. Il risultato di questa operazione determina lo sblocco, o meno, del meccanismo controllato, sia esso stesso un tornello, una porta automatica o una barriera carraia.

Inoltre, la cifratura dei dati scambiati in ogni singola comunicazione, introduce un ulteriore fattore di sicurezza, nella conservazione delle informazioni, per l’intero sistema di controllo accessi.

Infine, per garantire il corretto funzionamento del sistema anche a fronte di mancanza di connettività di rete ethernet, il terminale CCN 7210 è stato equipaggiato in maniera tale da contenere al suo interno gli elementi fondamentali per assicurare la continuità d’esercizio necessaria a mantenere l’intero impianto funzionale ed efficiente: dotato di un proprio sistema operativo e di una base dati locale, è in grado di contenere tutte le informazioni necessarie all’elaborazione delle richieste di transito, anche in assenza di collegamento con il software gestionale.

Versioni

La gamma di concentratori di varco CCN 7210 comprende due modelli che si differenziano tra di loro per il principio di alimentazione adottata:

  • Power over Ethernet (PoE)
  • rete elettrica 230 Vac
Scheda Tecnica

Unità centrale

CPU con architettura RISC 32bit e tecnologia ARM 180 MHz, RAM 16 MB, Flash Eprom 8 MB, Linux Embedded

Periferiche

Possibilità di collegare n° 2 teste di lettura LBR2803/LBM2745 e n° 1 attuatore LBA2803

Connettività

1 porta Ethernet 10/100 Mbps (IEEE 802.3)

2 porte USB 1.1

1 porta RS485 (comunicazione con le teste)

1 porta per schede “minidriver”

Modem analogico, GSM/GPRS (opzionale con minidriver)

Input/Output

2 ingressi digitali disaccoppiati

2 uscite digitali disaccoppiate

Archivio transazioni

15.000

Protocolli di comunicazione

HTTP/SOAP, NTP, XML

TTL verso le periferiche

Funzionalità

Controllo accessi

Funzionamento in modalità online/offline

Procedura web residente per la configurazione dei parametri e per le attività di diagnostica

Grado di protezione

IP56

Installazione

A muro o soffitto mediante apposite staffe di fissaggio

Alimentazione

Sono disponibili due versioni:

PoE standard IEEE 802.3af (48Vcc)

110-240Vac, 50-60Hz

Autonomia

7 ore in standby

Dimensioni

240x190x90 mm (LxAxP)

Prodotti Correlati